Natale a Roma

Roma per le feste

A Roma, il rione di Trastevere racchiude l’anima più autentica e caratteristica della capitale, insieme al folklore spensierato delle trattorie storiche, dalle quali esce un allegro vociare che si perde per strade lastricate, chiese e piazzette silenziose. Una pace da godere anche al Donna Camilla Savelli, contiguo al quartiere, ospitato in un convento del XVII secolo disegnato da Francesco Borromini, che sotto le feste si scalda di luci e addobbi, e imbandisce le sue tavole dei sapori della tradizione.

Soggiorno la notte del 24 Dicembre

per 2 persone

Camera Classic

con doppia occupazione

Cena del 24 sera

presso il ristorante “Il Ferro e il Fuoco”

Prima Colazione

inclusa

Cosa è incluso nell’offerta

Dormire tra mura antiche

Un tempo erano le celle delle monache, oggi le Camere Classic sono stanze confortevoli, con soffitti di travi in legno, arredi d’epoca e letti a baldacchino, arricchite di velluti e dettagli contemporanei. Una tipologia per la quale è riservato un salottino che guarda sui tetti di Roma e che gode di una tranquillità inconsueta, come del resto tutta la dimora, un silenzio che permette un sonno rigenerante.

La cena della Vigilia

La cena della Vigilia, tradizionalmente di magro, al ristorante “Il Ferro e il Fuoco”, è un viaggio nei sapori e nelle tradizioni delle Regioni italiane. Alle tartare di tonno, con puntarelle e burrata, seguono i calamari grigliati con cime di rape e tarallo napoletano, per poi passare al risotto con ricci di mare e gambero di Mazara.